News

18/04/2020

Mobilità: ricorso contro il blocco quinquennale del personale docente

Le operazioni relative alle procedura di mobilità del personale scolastico per l’anno scolastico 2020/21 hanno avuto inizio con l’emanazione della O.M n.182 del 23 marzo 2020
Con questo strumento il Ministero dell’Istruzione ha, in via unilaterale, introdotto il vincolo di permanenza sulla sede, invadendo gli ambiti della materia “mobilità” che resta contrattuale, ed escludendo dai trasferimenti parte del personale docente interessato ai trasferimenti:  i docenti neo immessi in ruolo l’1 settembre 2019 con D.M. 631/2018, individuati dalle graduatorie regionali del concorso di I e II grado (DDG 85/2018), pubblicate in ritardo per responsabilità dell’amministrazione, dopo il 31/08/18 ed entro il 31/12/18.
 La FLC CGIL, 
- considerata  l’indisponibilità dell’Amministrazione a confrontarsi sui temi della mobilità;  
- rilevata l’evidente disparità di trattamento tra questi docenti e gli altri della medesima procedura;
- ritiene esserci fondate motivazioni per sostenere ricorsi individuali.
Invitiamo i docenti coinvolti a presentare comunque la domanda di mobilità territoriale entro i termini previsti dall’OM 182/20 (scadenza il 21 aprile 2020) ed a mettersi in contatto con la nostra struttura provinciale per i dettagli operativi.