News

09/03/2022

I docenti precari hanno diritto alla retribuzione professionale docente. Accolta l’istanza della FLC CGIL Udine, l’amministrazione concilia

La FLC CGIL Udine, con il supporto della dott.ssa Debora Della Dora, ha ottenuto il riconoscimento della RPD per una docente precaria che ha svolto servizio su posto intero infanzia nel periodo ottobre-giugno 2020/2021. Nel corso del predetto rapporto di lavoro non le era stata corrisposta la retribuzione professionale docenti.
Nulla ottenendo una prima formale richiesta di riconoscimento, si è giunti al ricorso innanzi al Giudice del Lavoro di Udine, basato sul contenuto del contratto stipulato alla docente, ovvero che “le prestazioni, proprie del profilo professionale di docente della scuola dell’infanzia, consisteranno nell’espletamento delle attività attribuite al profilo stesso dal vigente C.C.N.L.”, e su questo fondamento si è rivendicata la cancellazione della evidente discriminazione operata nei confronti della docente precaria.
L’amministrazione, di fronte all’articolato e argomentato ricorso redatto dalla dott.ssa Della Dora, ha poi deciso di conciliare. Apprezziamo in questo caso il comportamento tenuto, segno che lo strumento riconciliativo abbia la sua ragione di essere praticato.
Da questo concreto risultato, la FLC CGIL di Udine trarrà energia per le future azioni a supporto del personale precario della scuola.